Scaffalature portapallet

La vasta gamma NEDCON di componenti per la realizzazione di magazzini porta-pallet, offre una sistemazione sicura ed efficace per merci di tutte le dimensioni e pesi. Innovazione, ricerca scientifica ed esperienza, l’uso di acciai certificati, i rivestimenti in resine epossidiche di alta qualità e i componenti scelti con scrupolosità, caratterizzano tutte le scaffalature NEDCON. Talvolta, trovandosi ad affrontare delle particolari esigenze di stoccaggio, è necessario un approccio più innovativo; NEDCON  in questi casi è in grado di offrire la soluzione ideale selezionando fra questa gamma di componenti.

Le staffe di aggancio permettono una facile regolazione dei livelli di carico in altezza ed assicurano un assemblaggio semplice e veloce. Spesso, per mancanza di spazio, il controventamento sul piano orizzontale e verticale non è consigliabile. La stabilità e la portata delle scaffalature sono quindi determinate dalle caratteristiche delle connessioni di aggancio della staffa stessa.

Grazie alla sua eccezionale resistenza alla torsione, il sistema di aggancio rinforzato è ideale per strutture di magazzinaggio di elevata altezza, non controventate e con portate elevate.

Per impedire che i connettori di aggancio delle staffe possano essere accidentalmente sganciati da una qualsiasi forza ascendente, vengono fissati con un solido perno di sicurezza del diametro di 10 mm; questi perni si adattano ai fori verticali con un gioco minimo.

Ci sono 36 tipi di profili verticali disponibili, ognuno dei quali differisce per forma, dimensione, sezione del profilo e, di conseguenza, in prestazioni di portata. Tutti i tipi di profili sono realizzati in lega speciale d’acciaio di alta qualità, in modo da poter essere installati anche in magazzini refrigerati.

L’assemblaggio delle spalle avviene tramite l’utilizzo di bulloni o di rivetti e può essere realizzato in cantiere o da NEDCON presso lo stabilimento di produzione.

Questi profili sono piegati a freddo e perforati molto accuratamente sotto controllo elettronico nel nostro stabilimento. Possono essere prodotti fino ad una lunghezza di 14 metri con verniciatura a polveri epossidiche o in sendzimir galvanizzato.

I profili montante sono disponibili con larghezze di 30, 45, 60, 80, 100, 120 e 140 mm e in un’ampia gamma di spessori. Varie prove eseguite hanno dimostrato che, grazie alla sagoma che abbiamo scelto, la sezione trasversale di tutti i tipi di profili ha un’efficacia del 100%.

La portata delle travi è calcolata per campata, quindi per coppia di travi e presume un’uniforme distribuzione del carico sulla lunghezza di entrambe. In alcuni casi, il carico posteriore può sporgere più di quello anteriore e alcune merci possono creare punti di sovraccarico. In queste occasioni la portata dovrebbe essere ridotta in relazione ad un nuovo calcolo per determinare la portata reale. Così anche nel caso in cui le macchine di movimentazione creino forze dinamiche supplementari, dovrebbe essere specificato, in modo da poter determinare la reale portata.

Indipendentemente dalla portata delle travi, la flessione si verificherà in relazione al carico applicato. Questa flessione si riduce aumentando l’altezza del profilo della trave. Lo spessore del materiale ha solo un’influenza lineare sulla flessione. La freccia massima ammissibile è di 1/200 della lunghezza della trave. Con travi lunghe e con sistemi di magazzini automatici, la freccia è limitata ad 1/300 della lunghezza della trave, in conformità alle direttive FEM. La connessione ad incastro ha una notevole influenza sulla resistenza della trave.

 

Siamo iscritti sulle piattaforme del Mercato Elettronico Pubblica Amministrazione, come:

M.e.P.A. SINTEL